Le paure che attanagliano le persone che rifiutano la vostra proposta di network marketing

Allora ragazzi, come promesso oggi vi spiegherò perché le persone che cercate di assoldare nel vostro di team di networker vi dicono “ci devo pensare“, oppure quando vi va bene e sono veramente sincere, “no, non mi interessa”.

Voi magari sponsorizzate come se non ci fosse un domani, perché avete capito che il network marketing:

  • permette di risparmiare sull’acquisto di prodotti di qualità per via dell’assenza di spese pubblicitarie, di intermediazione e stoccaggio
  • trasforma lo sconto per i distributori in un guadagno immediato con la vendita diretta
  • crea una reddita passiva con il crescere della propria rete di distributori

Già, voi avete studiato, siete pieni di entusiasmo, ma ad un certo vi scontrate con un muro insormontabile: le persone che non riescono a recepire il messaggio sono tante, troppe. Non dovete preoccuparvi, non è un problema vostro. Come magari già sapete, il 47% di noi è analfabeta funzionale, cioè incapace ad analizzare documenti come contratti e referti medici, nonostante sappia leggere e scrivere. Quindi, la metà dei vostri contatti non si applicherà mai per capire come funziona il network marketing: l’unico tipo di messaggio che riescono a recepire queste persone è

Rocco si è spogliato all’Isola dei Famosi

Noi invece ci dobbiamo concentrare sui motivi di chi sa recepire il nostro messaggio, ma rifiuta l’opportunità. Io credo che ci siano fondamentalmente due paure:

  1. La paura di essere coinvolti in una truffa
  2. La paura di ritrovarsi a fare il “porta a porta”

Per colpa di queste paure, i networker subiscono dei “no”, vanno in crisi e invece di affrontare il problema alla radice, frequentano un corso di motivazione dopo l’altro, sprecando soldi che potrebbero investire in pubblicità e tempo che potrebbero utilizzare per sponsorizzare contatti caldi.

Dedicherò due articoli separati a queste paure. Voi continuate a seguire il blog e diffondete questi articoli nelle vostre strutture: siate generosi. Una buona domenica da Lorena.

To face your fears...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi